Gestione Documentale
25 gennaio 2017
Info Planner
25 gennaio 2017

Piano di autocontrollo alimentare

Software per la redazione del Piano di autocontrollo alimentare secondo il sistema HACCP – Stampa del manuale di autocontrollo – Reg. CE 852/2004, Reg. CE 853/2004, Reg. CE 854/2004, Reg. CE 882/2004 Archivi di base per Fasi lavorative, Rischi e Pericoli, Azioni preventive, Azioni correttive, Azioni di Monitoraggio, Limiti Critici.

 

SICURNET HACCP è il software per la redazione del Piano di autocontrollo alimentare secondo il sistema HACCP con indicazioni di corretta prassi igienica. Il software fa riferimento al cosiddetto “pacchetto igiene”, un complesso di quattro Regolamenti (Reg. CE 852/2004, Reg. CE 853/2004, Reg. CE 854/2004, Reg. CE 882/2004). Tali regolamenti europei stabiliscono che tutte le imprese che esercitano un’attività che riguardi la preparazione, produzione e confezionamento, deposito, trasporto, distribuzione, compresa la somministrazione al consumatore di sostanze alimentari, devono adottare un sistema di autocontrollo.

 

Categoria:

Richiesta informazioni software

Descrizione

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

  1. Archivi di base per Fasi lavorative, Rischi e Pericoli, Azioni preventive, Azioni correttive, Azioni di Monitoraggio, Limiti Critici. Gli archivi possono essere modificati e implementati ulteriormente dall’utente;
  2. Analisi dei rischi: per ogni fase lavorativa del processo aziendale saranno identificati i rischi e i pericoli in modo tale da settare le relative misure di prevenzione;
  3. Identificazione CCP (punti critici di controllo) mediante l’albero delle decisioni. Tramite un wizard semplificato si potrà visualizzare la sequenza di domande le cui risposte individuano i veri Punti Critici di Controllo;
  4. Monitoraggio CCP, per ogni punto critico di controllo saranno individuate le azioni di monitoraggio e controllo, i relativi punti critici e le azioni correttive da intraprendere;
  5. Gestione procedure di pulizia e sanificazione, per ogni area omogenea aziendale potranno essere inserite le operazioni di pulizia e sanificazione, dettagliando le sostanze impiegate, la frequenza/periodicità, il momento e i responsabili dei trattamenti;
  6. Piano di disinfestazione e derattizzazione con relativa verifica degli infestanti;
  7. Controllo delle temperature, per ogni impianto/cella frigo si andranno ad individuare la data e l’ora della verifica, le anomalie riscontrate con le relative azioni e addetti al controllo;
  8. Registro delle non conformità: identificazione delle non conformità con relativo registro e storico delle azioni intraprese e dei responsabili;
  9. Procedure: insieme di file in formato Word per gestire l’elenco dei fornitori, le merci non conformi, il programma di manutenzione, il registro difetti di stoccaggio, ecc.
  10. Stampa del manuale di autocontrollo: il file sarà visualizzato in formato rtf per ulteriori personalizzazioni e modifiche prima della stampa finale.
Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Piano di autocontrollo alimentare”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *